Chef Rubio, il cuoco senza cucina

Finora nelle pagine di questo blog abbiamo dato attenzione a ristoranti già molto noti o in ascesa insieme ai loro “direttori d’orchestra”, se ci passate l’espressione rubata al mondo della musica classica. C’è però un …

Quote rosa in cucina: Nadia Santini

Come accennato in altre sezioni di questo sito, facciamo fatica a seguire il moltiplicarsi di premi e classifiche dedicati ai migliori ristoranti: troppi, e troppo indirizzati a lanciare il nuovo divo dei fornelli. Un nome …

Moltivolti, il mondo passa da Palermo

La stragrande maggioranza dei ristoranti più interessanti del momento si affida all’equazione “chef=rockstar”, dove a chi dirige la cucina vengono attribuite le stesse qualità di chi rompe gli schemi da un palco: indipendenza, mancanza di …

Niko Romito e i ristoranti “clonati”

Quando Joël Robuchon è morto nel 2018, il mondo ha pianto uno dei più grandi gastronomi e chef mondiali, un pioniere che per primo ha lavorato sul concetto di replicabilità in cucina, ovvero la possibilità …

Il rispetto della carne: Dario Cecchini

Il recupero di antiche ricette e antiche pratiche gastronomiche è centrale, paradossalmente, al lavoro di moltissimi degli innovatori culinari italiani, e di moltissimi di quelli il cui talento e il cui lavoro, ci si passi …

Retrobottega, o la cultura del mangiare

I tavoli sociali sono forse una delle invenzioni più inflazionate della ristorazione dell’ultimo periodo, ma a Retrobottega, nel cuore di Campo Marzio a Roma, fanno un altro effetto. Questo locale con pochi coperti punta realmente …

Il caso esemplare di Pietro Parisi

Pietro Parisi è un giovane chef del Napoletano che dirige con precisione il ristorante Era Ora, a Palma Campania. Fra i suoi fan celebri c’è l’ex presidente francese Nicholas Sarkozy, eppure il ristorante non è …